Demos aderisce all’appello lanciato da USB Bologna

Aderiamo all’appello di USB Bologna per chiedere alla Fondazione Gramsci di non accettare progetti di “alternanza scuola-lavoro” nella sua sede.

Annunci

Il nostro collettivo universitario aderisce con forza e convinzione all’appello lanciato dal sindacato di base USB – Bologna per chiedere alla Fondazione Gramsci di non accettare alcun tipo di progetto di “alternanza scuola-lavoro” nella sua sede, ma di continuare le esperienze extra-curricolari che possano aiutare gli studenti e le studentesse a comprendere a fondo la persona, il pensiero e l’impegno militante di Antonio Gramsci, intellettuale comunista, morto nelle carceri fasciste per il suo pensiero.
I membri del nostro collettivo si sono in vari contesti sempre impegnati a difendere l’istruzione pubblica e a ribadire con forza il concetto per il quale l’alternanza scuola-lavoro è solo un progetto politico nelle mani delle logiche europeiste e di Confindustria, declinato nelle varie riforme scolastiche e spacciato come apprendimento. Riteniamo che sia invece solo un modo per sfruttare gratuitamente gli studenti, pure minorenni, togliendo loro tempo per lo studio e lo svago, per creare futuri operai poco specializzati e con alta probabilità di non trovare lavoro o di essere nelle condizioni di dover accettare contratti a tempo determinato, voucher o retribuzioni in nero, tutte espressioni che oggi sono riassumibili nella parola SFRUTTAMENTO.
Siamo certi che Antonio Gramsci non avrebbe mai accettato una riforma simile, e auspichiamo che la Fondazione Antonio Gramsci non tradisca gli ideali del loro padre politico.

Invitiamo tutti i singoli e le organizzazioni a inviare le proprie adesioni, che verranno inviate alla Fondazione e alla stampa, scrivendo una mail a bologna.scuola@usb.it

La cultura […] è organizzazione, disciplina del proprio io interiore; è presa di possesso della propria personalità, e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere il proprio valore storico, la propria funzione nella vita, i propri diritti, i propri doveri.” (da Socialismo e cultura, Il Grido del popolo, 29 gennaio 1916)

 

Collettivo Demos Alternativa Rossa – Università Statale di Milano

Facebook: https://www.facebook.com/Demosalternativarossa/
Mail: demosalternativarossa@gmail.com